Come richiedere la carta d'identità elettronica

Home Approfondimenti Come richiedere la carta d'identità elettronica

ci-fronte.jpg
  • 06 Ottobre 2020

La carta d'identità elettronica

Prima o poi ci arriviamo tutti, bisogna dire addio alla vecchia carta d'identità cartacea per dare il benvenuto alla praticissima carta d'identità elettronica (CIE).
Fare la carta d'identità elettronica è molto semplice, e il Ministero dell'Interno ha messo a disposizione un intero sito dedicato alla CIE dove è possibile fugare ogni dubbio. Questo è il link: https://www.cartaidentita.interno.gov.it/.

Navigando all'interno del sito si possono appurare i costi16,79 € più i diritti fissi che vanno da comune a comune (nel mio in tutto ho pagato per la precisione 22,21 €).
C'è anche la possibilità di portare una fotografia in formato digitale che può essere tranquillamente prodotta a casa purchè rispetti i requisiti minimi della fotografia (altezza 45 mm, larghezza 35 mm, formato del file jpg, definizione di almeno 400 dpi e grandezza massima 500 kb) 
Per capire come il vostro comune preferisce recepire la fotografia meglio contattarlo, è sufficiente inviare una mail all'ufficio anagrafe, nel mio ad esempio hanno chiesto che fosse inserita in una chiavetta USB e che nella chiavetta non vi fossero altri file all'infuori di quello della foto.

Chi non ha la possibilità di preparare in autonomia la propria fototessera può usufruire di un servizio molto efficiente, quello offerto dall'azienda DEDEM
Dedem è un'azienda produttrice e distributrice di cabine fototessera ed ha sviluppato un sistema per agevolare il processo di acquisizione della fototessera per la carta d'identità elettronica.
Come funziona? Le cabine sono distribuite in tutto il paese, nel sito dell'azienda è possibile verificare dove si trova quella più vicina.
Nella stampa della fototessera che viene rilasciata dalla cabina per la carta d'identità elettronica è presente anche un codice a barre univoco, è sufficiente presentare la fototessera all'operatore dell'ufficio anagrafe che, attraverso l'acquisizione del codice stampato sulla foto cartacea, potrà scaricare direttamente dal server Dedem la corrispondente foto digitale.

Chi porta abitualmente gli occhiali spesso si pone il dubbio se possa indossarli anche per la foto della carta d'identità, la risposta è , a patto che gli occhiali non coprano in qualche modo gli occhi, ovviamente quindi non sono ammesse lenti colorate o montature faraoniche, gli occhiali vanno indossati bene sul naso in modo che, col viso ben dritto rivolto all'obiettivo della fotocamera, la montatura non sormonti in qualche modo gli occhi.
Ad ogni modo vi riporto qui il link del sito del Ministero dell'Interno dove il tutto è spiegato molto bene anche con esempi pratici!  Carta d'Identità, ornamenti, occhiali e coperture

Una volta completata la procedura per la richiesta della Carta d'Identità Elettronica, che prevede anche la rilevazione delle impronte digitali, viene consegnato un foglio che riporta i dati della carta d'identità e, soprattutto, la prima parte dei codici PIN e PUK che serviranno in futuro per fruire dei servizi statali, il foglio deve essere conservato con cura.
La CIE non viene rilasciata subito, la si può ritirare dopo circa una settimana, viene consegnata in busta chiusa. Insieme alla tessera in plastica viene consegnato anche un foglio che riporta la seconda parte dei codici PIN e PUK, anche questo va conservato con cura insieme al primo.

Per qualsiasi dubbio o perplessità, il Ministero dell'Interno ha istituito tutta una serie di iniziative per agevolare i vari operatori, compresi numeri di telefono per assistenza tecnica sia per i comuni che per i cittadiniAssistenza tecnica CIE.

Per maggiori informazioni contattate direttamente l'ufficio anagrafe del vostro comune!


Richiesta d'Informazioni